International Vegetarian Union
IVU logo
Unione Vegetariana Internazionale
Ricette da Tutto il Mondo
Pubblichiamo le ricette vegan inviate da vegetariane e vegetariani,vegane e vegani di tutto il mondo

Recipes Around the World
Più di 1.800 ricette vegane in Inglese

 

Fagiolata (fasùl scét)
da Francesca Gasparini - Bologna

Invio un'altra ricetta romagnola, questa volta vegana senza necessità di modifica alcuna, che io trovo veramente deliziosa. Si tratta dei cosiddetti "Fasùl scét" (in dialetto romagnolo, fagioli schietti, cioè puri e semplici), in quanto alternativi e più poveri rispetto alla "Pasta e fagioli" che prevedeva le cotiche di maiale. Ingredienti:

  • 400g di fagioli borlotti freschi (anche congelati), ma se proprio non li avete usate i fagioli secchi (200g da tenere a bagno per una notte)
  • 1 lattina di pomodori a pezzetti (o pomodori freschi rossi spellati e tagliati a pezzetti con tutto il loro liquido)
  • 1 carota
  • 1 gambo grosso di sedano con foglie
  • 1 cipolla o 1 porro
  • olio extra vergine di oliva di prima spremitura a freddo
  • 150g di tritello di farro perlato o di orzo perlato (se non potete prepararvi i tritelli in casa -basta una semplice fioccatrice manuale allargata al massimo- e non li trovate nel negozio, potete usare i cereali interi ma andranno messi a bagno per qualche ora e la cottura sarà più lunga e il risultato un po' diverso)
  • misto di erbe aromatiche, anche secche: rosmarino, alloro, timo, salvia
  • due cucchiaini di preparato per brodo Rapunzel o altra marca da agricoltura biologica (facoltativo)
  • sale e pepe
Preparazione:

Io trovo molto comodo preparare questo piatto nella pentola a pressione (chi preferisce usare la pentola normale dovrà allungare i tempi di cottura).

Mettete un cucchiaio di olio di oliva nella pentola a pressione. Tritate in un mixer o con la mezzaluna le verdure miste e mettete nella pentola a pressione. Accendete il fuoco e fate appassire le verdure. (Una versione più salutista può prevedere di saltare questa parte e mettere le verdure a pezzettoni direttamente nella pentola con i fagioli, i pomodori e il brodo, senza saltarle prima nell'olio).

Quando le verdure saranno appassite, aggiungere i fagioli (se secchi scolati bene dal liquido di ammollo), i pomodori, le erbe aromatiche, il preparato per brodo e 1,5l di acqua (di più se i fagioli sono secchi). Chiudure la pentola a pressione e cuocere per 20-30 minuti dal momento di inizio della pressione.

Aprite la pentola prelevate 2/3 dei fagioli e tutti i pezzettoni di verdure se non le avete tritate e passateli in un mixer, frullando fino ad ottenere una crema vellutata (aggiungete un po' del liquido di cottura per facilitare la cosa). Se preferite eliminare le bucce dei fagioli passate il tutto con il passaverdure manuale (il setaccio).

Rimettete la crema nella pentola dove sono restati gli altri fagioli e il liquido di cottura. Mescolate bene per amalgamare e togliere i grumi. Aggiungete il farro o l'orzo (se vi sembra che il liquido sia poco aggiungete un po' d'acqua). Chiudete la pentola e cuocete per 10-15 minuti dal momento di inizio della pressione (se usate il tritello).

A fine cottura, aggiustate di sale e pepe, eliminate le parti più grosse delle erbe aromatiche, versate nelle ciotole. Cospargete ogni ciotola con abbondante olio extra vergine di oliva. Servite ancora fumante.

L'effetto deve essere quello di una crema densa e vellutata, ma non troppo secca (tipo purée). Perciò nel caso, prima di servire, aggiungete un po' d'acqua o di brodo caldo per raggiungere la consistenza desiderata.

Francesca - http://www.ilveromomon.too.it

 


Inviate altre ricette - Riempite il modulo

Ricette in Olandese
Ricette in Spagnolo
Ricette in Svedese
Ricette in Tedesco